Biography

L’aspirazione di Ilaria nasce da un estro sognatore.

Ilaria Soncini


L’aspirazione di Ilaria nasce da un estro sognatore.
La stoffa, il costume traducono da subito quest’espressione e confluiscono in una ricerca che porta Ilaria a sognare un nuovo concetto di copricapo.
Questo diviene oggetto di studio e desiderio e la porta prima a Berlino, dove diviene assistente presso la Maison di cappelli della Milliner Fiona Bennet e in seguito alla Sartoria Teatrale Brancato a Milano.
Nel contempo l’esperienza di Ilaria si intesse di numerose collaborazioni per brand come Valentino, Atelier Versace, Cavalli, Jean Paul Gaultier, Max Mara ed è così che la naturale dedizione all’identità del cappello in tutte le sue declinazioni la porta ad essere fautrice di un nuovo concetto di copricapo, vivo e impensabile.

Ilaria Soncini


L’aspirazione di Ilaria nasce da un estro sognatore.
La stoffa, il costume traducono da subito quest’espressione e confluiscono in una ricerca che porta Ilaria a sognare un nuovo concetto di copricapo.
Questo diviene oggetto di studio e desiderio e la porta prima a Berlino, dove diviene assistente presso la Maison di cappelli della Milliner Fiona Bennet e in seguito alla Sartoria Teatrale Brancato a Milano.
Nel contempo l’esperienza di Ilaria si intesse di numerose collaborazioni per brand come Valentino, Atelier Versace, Cavalli, Jean Paul Gaultier, Max Mara ed è così che la naturale dedizione all’identità del cappello in tutte le sue declinazioni la porta ad essere fautrice di un nuovo concetto di copricapo, vivo e impensabile.